Finasteride Biorga 1 mg

Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto

Finasteride Biorga 1 mg: ultimo aggiornamento pagina: 05/12/2018 (Fonte: A.I.FA.)

Indice della scheda

Finasteride Biorga 1 mg: la confezione

01.0 Denominazione del medicinale

Indice

Finasteride Biorga 1 mg compresse rivestite con film

02.0 Composizione qualitativa e quantitativa

Indice

contiene 1 mg di finasteride.

Eccipiente(i) con effetti noti:

Ciascuna compressa contiene 75,00 mg di lattosio monoidrato. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

03.0 Forma farmaceutica

Indice

Compresse rivestite con film.

Compresse rivestite con film rotonde rosa-arancione, con "F1" su un lato.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Indice

Finasteride Biorga è indicato negli uomini di età compresa tra 18 e 41 anni per il trattamento degli stati precoci di alopecia androgenetica negli uomini. Finasteride Biorga stabilizza il processo di alopecia androgenetica. Non è stata stabilita l’efficacia nella recessione bitemporale e nello stadio terminale della perdita dei capelli.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Indice

Posologia

Una compressa (1 mg) al giorno, con o lontano dai pasti.

Non c’è evidenza che un aumento del dosaggio determini un aumento dell’efficacia.

L’efficacia e la durata del trattamento devono essere frequentemente valutati dal medico responsabile del trattamento. Solitamente è necessario un trattamento quotidiano di tre o sei mesi prima che si possa manifestare la stabilizzazione della perdita dei capelli. Il trattamento continuativo è raccomandato per mantenere l’effetto. Se si interrompe il trattamento, gli effetti benefici iniziano ad invertirsi entro sei mesi e si ritorna alla situazione iniziale entro 9-12 mesi.

Modo di somministrazione

Donne che sono o possono potenzialmente essere in gravidanza, non devono venire a contatto con compresse di Finasteride Biorga frantumate o rotte a causa del possibile assorbimento della finasteride e del conseguente rischio potenziale per il feto di sesso maschile (vedere paragrafo 4.6 Fertìlìtà, gravìdanza e allattamento). Le compresse di Finasteride Biorga hanno un rivestimento che impedisce il contatto con il principio attivo durante la normale manipolazione, purché le compresse non siano rotte o frantumate.

Pazienti con danno renale

Non è necessario un aggiustamento del dosaggio nei pazienti con insufficienza renale.

04.3 Controindicazioni

Indice

Controindicato nelle donne vedere ‘4.6 Fertilità, gravidanza e allattamento’ e ‘5.1 Proprietà farmacodinamiche’.

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Indice

Popolazione pediatrica

Finasteride Biorga non deve essere usata nei bambini. Non ci sono informazioni che dimostrino l’efficacia o la sicurezza di finasteride nei bambini di età inferiore ai 18 anni.

Effetti sull’antigene prostatico specifico (PSA)

Negli studi clinici con 1 mg di Finasteride Biorga su uomini di età compresa tra 18 e 41 anni, il valore medio dell’antigene prostatico specifico (PSA) sierico è diminuito da 0,7 ng/ml al valore basale, a 0,5 ng/ml al 12° mese. Prima di valutare il risultato di questa analisi, negli uomini in terapia con Finasteride Biorga 1 mg, si deve tener presente di raddoppiare i valori del PSA.

Effetti sulla fertilità

Vedere 4.6 Fertilità, gravidanza e allattamento.

Compromissione epatica

L’effetto dell’insufficienza epatica sulla farmacocinetica della finasteride non è stato studiato.

Cancro della mammella

Durante il periodo post-marketing è stato riportato cancro della mammella negli uomini che assumevano finasteride 1 mg. I medici devono istruire i loro pazienti a riferire prontamente ogni variazione a carico del tessuto mammario come tumefazioni, dolore, ginecomastia o secrezione dal capezzolo.

04.5 Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Indice

Alterazioni dell’umore, inclusi umore depresso, depressione e, meno frequentemente, ideazione suicidaria sono stati riportati nei pazienti trattati con finasteride 1 mg. I pazienti devono essere monitorati per la comparsa di sintomi psichiatrici e, se questi si dovessero verificare, il trattamento con finasteride deve essere interrotto e il paziente deve essere avvisato di richiedere il consiglio del medico.

Intolleranza al lattosio

Questo medicinale contiene lattosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit totale di lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio non devono assumere questo medicinale.

Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione

Finasteride è principalmente metabolizzato da, ma non influenza, il citocromo P450 3A4. Sebbene il rischio che finasteride influenzi la cinetica di altri farmaci sia considerato esiguo, è possibile che inibitori e induttori del citocromo P450 3A4 possano influenzare la concentrazione plasmatica di finasteride. Tuttavia, sulla base di margini di sicurezza stabiliti, un aumento della concentrazione plasmatica a causa dell’uso concomitante di tali inibitori non è probabilmente significativo sul piano clinico.

Sono stati effettuati studi d’interazione solo negli adulti.

04.6 Gravidanza e allattamento

Indice

Gravidanza

Finasteride Biorga è controindicato nelle donne a causa del rischio in gravidanza. Data la capacità della finasteride di inibire la conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT), Finasteride

Biorga può causare malformazioni dei genitali esterni di un feto maschile, quando è somministrato ad una donna incinta (vedere paragrafo 6.6).

Allattamento

Non è noto se finasteride venga escreto nel latte materno.

Fertilità

I dati a lungo termine sulla fertilità nell’uomo sono mancanti, e studi specifici negli uomini ipofertili non sono stati condotti. I pazienti maschi che avevano in programma di diventare padri erano stati inizialmente esclusi dagli studi clinici. Sebbene studi sugli animali non hanno mostrato effetti negativi rilevanti sulla fertilità, dopo la commercializzazione sono state ricevute segnalazioni spontanee di infertilità e/o di liquido seminale di scarsa qualità. In alcune di queste segnalazioni, i pazienti avevano altri fattori di rischio che possono aver contribuito all’infertilità. Dopo l’interruzione della finasteride è stata riportata normalizzazione o miglioramento della qualità del liquido seminale.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull’uso di macchinari

Indice

Finasteride Biorga non altera o altera in modo trascurabile la capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.

04.8 Effetti indesiderati

Indice

Gli effetti indesiderati rilevati durante gli studi clinici e/o l’uso post-marketing sono riportati nella seguente tabella.

La frequenza degli effetti indesiderati è determinata come segue:

Molto comune (≥1/10); Comune (≥1/100, <1/10); Non comune (≥1/1.000, <1/100); Raro (≥1/10.000, <1/1.000); Molto raro (<1/10.000); Non nota (non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

La frequenza degli effetti indesiderati riportata durante l’uso post-autorizzazione non può essere determinata, in quanto derivano da segnalazioni spontanee.

Disturbi del sistema immunitario Non nota: reazioni di ipersensibilità, come eruzione cutanea, prurito, orticaria e angioedema (gonfiore delle labbra, della lingua, della gola e del volto).
Disturbi psichiatrici Non comune*: diminuzione della libido.
Non comune: depressione
Disturbi cardiaci Non nota: palpitazione.
Disturbi epatobiliari Non nota: aumento degli enzimi epatici.
Patologie dell’apparato riproduttivo e della mammella Non comune*: disfunzione erettile, disturbi dell’eiaculazione (tra cui volume di eiaculazione ridotto).
Non nota: tensione e ingrossamento mammario, dolore testicolare, infertilità**
** Vedere paragrafo 4.4

* Incidenze presentate come differenze dal placebo negli studi clinici al 12° mese.

† Questo effetto indesiderato è stato identificato dal sistema di farmacovigilanza post-marketing, ma l’incidenza in studi clinici controllati randomizzati di fase III (Protocolli 087, 089 e 092) non era diversa tra finasteride e placebo.

Inoltre, durante l’uso post-marketing sono stati riportati: disfunzione sessuale persistente (riduzione della libido, disfunzione erettile e disturbi dell’eiaculazione) dopo l’interruzione del trattamento con Finasteride Biorga; cancro della mammella nell’uomo (vedere 4.4 Avvertenze specìalì e precauzìonì dì ìmpìego).

Gli effetti sessuali indesiderati correlati al farmaco erano più comuni nei soggetti di sesso maschile trattati con finasteride rispetto a quelli trattati con un placebo, con frequenze durante i primi 12 mesi, rispettivamente pari a 3,8% e 2,1%. L’incidenza di tali effetti è scesa a 0,6% nei soggetti di sesso maschile trattati con finasteride durante i quattro anni successivi. Circa l’1% dei soggetti di sesso maschile in ciascun gruppo di trattamento ha interrotto il trattamento a causa di reazioni sessuali avverse correlate al farmaco nei primi 12 mesi, dopo di che il tasso di incidenza è diminuito.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa

04.9 Sovradosaggio

Indice

Negli studi clinici, la dose singola di finasteride fino a 400 mg e dosi multiple fino a 80 mg al giorno per 3 mesi (n = 71) non hanno comportato alcun effetto indesiderato correlato al dosaggio.

Non è raccomandato un trattamento specifico in caso di sovradosaggio con finasteride.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

Indice

Categoria farmacoterapeutica: altri preparati dermatologici; codice ATC: D11AX10 Meccanismo d’azione

Finasteride è un 4-azasteroide, che inibisce 5-alfa reduttasi di tipo II (rilevata nei follicoli piliferi), con una selettività oltre cento volte maggiore rispetto alla 5-alfa reduttasi umana di tipo I e blocca la conversione periferica del testosterone in diidrotestosterone androgenetico (DHT). Negli uomini con perdita di capelli androgenetica il cuoio capelluto presenta follicoli piliferi più piccoli e maggiori quantità di DHT. Finasteride inibisce il processo che porta alla riduzione dei follicoli piliferi del cuoio capelluto, contrastando in tal modo la perdita di capelli maschile.

Efficacia e sicurezza clinica

Studi negli uomini:

L’efficacia di Finasteride Biorga è stata dimostrata in tre studi su 1.879 uomini di età compresa tra 18 e 41 anni, con perdita di capelli da lieve a moderata, ma non completa, sulla sommità del capo e sulla zona frontale. In questi studi, la ricrescita dei capelli è stata valutata mediante quattro metodi diversi, tra cui stima del numero di capelli, valutazione di fotografie della sommità del capo da parte di un gruppo di esperti composto da dermatologi, valutazione da parte dei medici curanti e auto- valutazione dei pazienti.

Nei due studi su uomini con perdita di capelli sulla sommità del capo, il trattamento con finasteride da 1 mg è proseguito per 5 anni. Durante questo periodo i pazienti sono migliorati rispetto al basale e al placebo, e il miglioramento è iniziato dopo 3-6 mesi. Il miglioramento misurato per quanto riguarda la ricrescita dei capelli nel trattamento con finasteride rispetto al basale era maggiore a 2 anni e diminuiva gradualmente in seguito (ad esempio, il numero di capelli è aumentato in un’area rappresentativa di 5,1 cm² di 88 capelli a 2 anni rispetto al basale, e di 38 capelli a 5 anni), la perdita dei capelli è proseguita nel gruppo del placebo e peggiorata rispetto al basale (una riduzione di 50 capelli a 2 anni e 239 capelli a 5 anni). Ciò dimostra che, sebbene il miglioramento rispetto al basale negli uomini trattati con finasteride non aumentasse ulteriormente dopo 2 anni, la differenza tra i due gruppi di trattamento continuava ad aumentare durante i 5 anni di studio. Il trattamento con Finasteride per 5 anni ha comportato la stabilizzazione della perdita dei capelli nel 90% degli uomini sulla base della valutazione di fotografie e nel 93% sulla base della valutazione del medico. Inoltre, l’aumento della ricrescita dei capelli è stato osservato nel 65% degli uomini trattati con finasteride in base alla stima del numero di capelli, nel 48% sulla base della valutazione di fotografie e nel 77%

sulla base della valutazione dei medici. Al contrario, nel gruppo del placebo si è osservata la prosecuzione della perdita di capelli nel 100% degli uomini sulla base delle stime del numero di capelli, nel 75% sulla base della valutazione di fotografie e nel 38% sulla base della valutazione del medico. Inoltre, le auto-valutazioni dei pazienti indicavano aumenti significativi di densità dei capelli, perdita dei capelli ridotta e migliore aspetto dei capelli durante i 5 anni di trattamento con finasteride da 1 mg. (Vedere la tabella seguente).

Percentuale (%) di pazienti migliorati valutata sulla base dei 4 metodi di misurazione

Anno 1* Anno 2** Anno 5**
Compresse di finasteride da 1 mg Placebo Compresse di finasteride da 1 mg Placebo Compresse di finasteride da 1 mg Placebo
Numero di (N=679) (N=672) (N=433) (N=47) (N=219) (N=15)
capelli 86 42 83 28 65 0
Valutazione da (N=720) (N=709) (N=508) (N=55) (N=279) (N=16)
fotografie 48 7 66 7 48 6
Valutazione da
parte del (N=748) (N=747) (N=535) (N=60) (N=271) (N=13)
medico 65 37 80 47 77 15
curante
Autovalutazio
ne dei pazienti: soddisfazione dell’aspetto dei (N=750) 39 (N=747) 22 (N=535) 51 (N=60) 25 (N=284) 63 (N=15) 20
capelli

* Randomizzazione 1:1 finasteride da 1 mg rispetto al placebo

** Randomizzazione 9:1 finasteride da 1 mg rispetto al placebo

In uno studio di 12 mesi su uomini con perdita di capelli nella zona frontale il numero di capelli è stato calcolato in un’area rappresentativa di 1 cm² (circa 1/5 dell’area utilizzata nello studio di uomini con calvizie del vertice). Il numero di capelli, rettificato per una superficie di 5,1 cm², è aumentato di 49 capelli (5%) rispetto al basale e di 59 capelli (6%) rispetto al placebo. Questo studio ha inoltre mostrato un miglioramento significativo in base alla valutazione dei pazienti e dei ricercatori e della valutazione del gruppo di esperti di fotografie standardizzate.

Due studi della durata di 12 e 24 settimane, rispettivamente, hanno dimostrato che una dose di 5 volte superiore alla dose raccomandata (5 mg di finasteride al giorno) provocava una riduzione media del volume di eiaculazione di circa 0,5 ml (-25%) rispetto al placebo. Tale riduzione è risultata reversibile dopo la sospensione del trattamento. In uno studio di 48 settimane, 1 mg di finasteride al giorno causava una riduzione media del volume eiaculazione di 0,3 ml (-11%) rispetto ad una riduzione nel gruppo placebo di 0,2 ml (-8%). Non sono stati rilevati effetti sulla conta, sulla motilità o sulla morfologia degli spermatozoi. Mancano dati a lungo termine. Non è stato possibile effettuare studi clinici che valutino direttamente eventuali effetti negativi sulla fertilità. Tali effetti sono comunque considerati molto improbabili (vedere anche paragrafo 5.3 Datì preclìnìcì dì sìcurezza).

Studi nelle donne:

La mancanza di efficacia è stata osservata nelle donne in post-menopausa con alopecia androgenetica che sono state trattate con 1 mg di finasteride per 12 mesi.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Indice

Assorbimento

La biodisponibilità orale di finasteride è di circa l’80% e non è influenzata dal cibo. Le concentrazioni plasmatiche massime si raggiungono circa due ore dopo la somministrazione e l’assorbimento è completo entro 6-8 ore.

Distribuzione

Il legame con le proteine plasmatiche è del 93% circa. Il volume di distribuzione è di circa 76 litri (44-96 l). Allo stato stazionario dopo una dose giornaliera di 1 mg, il picco di concentrazione plasmatica di finasteride era in media pari a 9,2 ng/ml ed è stata raggiunta 1-2 ore dopo la somministrazione. AUC (0-24 ore) era pari a 53 ng x ore/ml.

Finasteride è stato recuperato nel liquido cerebrospinale (CSF), ma il farmaco non sembra concentrarsi preferenzialmente nel CSF. Una piccola quantità di finasteride è stata rilevata anche nel liquido seminale dei soggetti studiati. Studi sullescimmie Rhesus hanno dimostrato che è improbabile che tale quantità presenti un rischio per un feto di sesso maschile (vedere paragrafo 4.6 e 5.3)

Biotrasformazione

Finasteride è principalmente metabolizzato da, ma non influenza, il citocromo P450 3A4. A seguito di una dose orale di finasteride 14C, sono stati identificati due metaboliti del farmaco che hanno un basso effetto inibitorio della 5-alfa reduttasi.

Eliminazione

A seguito di una dose orale di finasteride 14C negli uomini, circa il 39% (32-46%) della dose è stata escreta nelle urine sotto forma di metaboliti. Praticamente nelle urine non è stato recuperato alcun finasteride invariato e il 57% (51-64%) della dose totale è stato escreto con le feci.

La clearance plasmatica è di circa 165 ml/min (70-279 ml/min).

Il tasso di eliminazione diminuisce leggermente con l’età. L’emivita plasmatica terminale è una media di 5-6 ore (3-14 ore) e negli uomini di età superiore a 70 anni di 8 ore (6-15 ore). Questi risultati non hanno alcuna significatività clinica, una riduzione del dosaggio nei pazienti anziani non è quindi necessaria.

Compromissione epatica

Non è stato studiato l’effetto dell’alterazione della funzionalità epatica sulla farmacocinetica di finasteride.

Compromissione renale

Nei pazienti con insufficienza renale cronica, con una clearance della creatinina di 9-55 ml/min, AUC, picco di concentrazioni plasmatiche, emivita e grado di legame proteico di finasteride invariato dopo una singola dose di finasteride 14C erano paragonabili ai valori rilevati in volontari sani.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Indice

Mutagenicità/cancerogenicità

Gli studi di genotossicità e cancerogenicità non hanno dimostrato alcun rischio per l’uomo.

Effetto sulla riproduzione e sulla fertilità

Gli effetti sullo sviluppo embrionale e fetale sono stati studiati in ratti, conigli e scimmie Rhesus. Nei ratti trattati con dosi da 5 a 5000 volte la dose clinica, si è manifestata un’incidenza dose-correlata di ipospadia nei feti di sesso maschile. Nelle scimmie Rhesus, il trattamento con dosi orali di 2 mg/kg/die ha anche dato luogo a difetti nei genitali esterni. Non è stato rilevato alcun effetto nei feti di sesso maschile di scimmie Rhesus dopo la somministrazione endovenosa di dosi fino a 800 ng/die. Questa rappresenta un’esposizione alla finasteride di almeno 750 volte più elevata di quella massima stimata delle donne in gravidanza allo sperma di soggetti di sesso maschile che assumono 1 mg/die (vedere paragrafo 5.2). Nello studio sui conigli, i feti non sono stati esposti a finasteride durante il periodo critico per lo sviluppo genitale.

Né il volume di eiaculazione, né il numero di spermatozoi, né la fertilità sono stati colpiti nei conigli dopo il trattamento con 80 mg/kg/die, una dose che in altri studi ha dimostrato di avere ridotto il peso delle ghiandole sessuali accessorie. Nei ratti trattati per 6 e 12 settimane con 80 mg/kg/die (circa 500 volte l’esposizione clinica) non è stato trovato alcun effetto sulla fertilità. Dopo 24-30

settimane, si è manifestata una riduzione della fertilità ed una considerevole riduzione del peso della prostata e delle vescicole seminali. Tutte le variazioni erano reversibili in un periodo di 6 settimane. È stato dimostrato che la riduzione della fertilità è dovuta al deterioramento della formazione del tappo seminale, che non è rilevante per l’essere umano. Lo sviluppo dei neonati e la loro capacità riproduttiva a maturità sessuale non erano significativi. Dopo l’inseminazione di ratti femmina con sperma epididimale di ratti trattati per 36 settimane con 80 mg/kg/die, non sono stati rilevati effetti su determinati parametri di fertilità.

INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Indice

Nucleo:

Lattosio monoidrato

Cellulosa microcristallina (E-460) Amido pregelatinizzato

Sodio amido glicolato (tipo A) Laurilsolfato di sodio Magnesio stearato (E-470b)

Rivestimento: Ipromellosa (E-464) Glicole propilenico Talco

Titanio diossido (E-171) Ossido di ferro rosso (E-172). Ossido di ferro giallo (E-172)

06.2 Incompatibilità

Indice

Non pertinente

06.3 Periodo di validità

Indice

48 mesi

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Indice

Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

06.5 Natura e contenuto della confezione

Indice

Blister Al/PVC/PVDC. Confezioni contenenti 7, 28, 30, 84 e 98 compresse. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

06.6 Istruzioni per l’uso e la manipolazione

Indice

Le compresse rotte o frantumate non dovrebbero essere maneggiate da donne in gravidanza o donne in età fertile, perché finasteride può essere assorbito e può diventare un potenziale rischio per il feto di sesso maschile (vedere paragrafo 4.6). Le compresse di Finasteride Biorga sono rivestite in modo da formare una barriera e ridurre le possibilità di contatto con il principio attivo durante la normale manipolazione, qualora le compresse non siano rotte o frantumate.

Il medicinale non utilizzato e i rifiuti derivati da tale medicinale devono essere smaltiti in conformità alla normativa locale vigente.

07.0 Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Indice

LABORATOIRES BAILLEUL S.A.

10-12 Avenue Pasteur L-2310 Lussemburgo LUSSEMBURGO

08.0 Numeri delle autorizzazioni all’immissione in commercio

Indice

045269014 – 1 mg compresse rivestite con film – 7 compresse in blister AL/PVC/PVDC 045269026 – 1 mg compresse rivestite con film – 28 compresse in blister AL/PVC/PVDC 045269038 – 1 mg compresse rivestite con film – 30 compresse in blister AL/PVC/PVDC 045269040 – 1 mg compresse rivestite con film – 84 compresse in blister AL/PVC/PVDC 045269053 – 1 mg compresse rivestite con film – 98 compresse in blister AL/PVC/PVDC

09.0 Data della prima autorizzazione/Rinnovo dell’autorizzazione

Indice

Data di prima autorizzazione: 26 giugno 2017

10.0 Data di revisione del testo

Indice

Documento messo a disposizione da A.I.FA. in data: 11/10/2017

FARMACI EQUIVALENTI (stesso principio attivo)

Indice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *